Blood moon.

L’eclissi di luna ha avuto avvio alle ore ventuno e trenta del ventisette luglio 2018 ossia prima del sorgere del satellite terrestre sul continente europeo.
L’evento principale è stato visibile per l’eclissi totale sull’eclittica non appena la luna è apparsa all’orizzonte.

Luna di sangue
Luna di sangue e Marte
La luna ha cambiato colore divenendo rossa a partire dalle 21 e 30. Tutte le fasi dell’eclissi hanno avuto una durata di 1 ora e 45 minuti circa.
Al di sotto della luna era visibile anche il pianeta Marte molto più luminoso dell’usuale.
La prossima luna di sangue sarà visibile il 21 gennaio 2019 e la successiva ulteriore del 9 giugno del 2123, sarà l’eclissi lunare totale più lunga con una durata di alcuni minuti maggiore rispetto a quella di ieri.

Fotografia astronomica della luna di sangue.
Per la ripresa fotografica della luna di sangue abbiamo utilizzato una reflex digitale nikon d610 che sebbene non specifica con la sigla A (Astronomica) ha una resa incredibile per le riprese astronomiche.
Come obbiettivo abbiamo utilizzato uno zoom 80-200 applicao a duplicatore focale 2x.
Come valori abbiamo selezionato iso 400, 1/ 8f per il diaframma e tempi di apertura di 6-8 secondi nella fase di massimo iteresse del fenomeno, intorno alle 22 e 30.
Come focale abbiamo usato alla massima apertura 200 che duplicata diventa 400mm, e un’apertura inferiore per inquadrare la combinazione marte e luna rossa. Come località Molinaccio (Pg).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *