Boom di presenze al Festival dell’Oriente.

Quattro giorni in cui l’Oriente vive con le sue atmosfere a Marina di Carrara. Il polo fieristico Carrara Fiere è pronto a superare le cinquantamila presenze dell’anno scorso. E’ il Festival dell’Oriente, format straordinario che è diventato la più importante fiera al mondo dedicata al benessere, alla salute, alle discipline bionaturali, all’ecologia, al mangiare sano ed ovviamente al folklore tradizionale orientale.

Arti Marziali
Arti Marziali – Foto di repertorio

Il tutto è iniziato giovedì e termina domenica. Al suo terzo appuntamento si conferma un grande successo, non solo per la presenza di quindici fra ambasciate e consolati ed oltre diecimila atleti di arti marziali provenienti da novanta nazioni per i campionati mondiali della WTKA, ma anche per il grande tam tam mediatico delle decine fra testate giornalistiche e telecamere italiane e straniere. Madrina dell’edizione 2012 del festival Susanna Messaggio, con due conferenze dedicate alla spiritualità e al benessere. Evelina Flachi, nutrizionista della prova del cuoco, il dottor Carlo Gargiulo, medico di Elisir, il professor Carboni, Angela Volpini sono solo alcuni degli ospiti che interverranno agli appuntamenti coadiuvati da Susanna Messaggio. Grande attenzione per il padiglione Green World, la fiera del vivere sostenibile, per uno stile di vita responsabile, etico, ecologico e conveniente con tutte le novità del mondo bio: alimentazione biologica, vegan, abitare verde, turismo consapevole, moda etica, cosmesi naturale, arredamento in materiale riciclato, mobilità a basso impatto, energie rinnovabili e prodotti equosolidali. Tra i centinaia di stand il visitatore può assaporare la magia e l’atmosfera dell’Oriente tra gastronomia, spiritualità, cultura, massaggi. Anche la medaglia del Presidente della Repubblica consegnata all’organizzatore Michele Panfietti per i Campionati del Mondo WTKA, giunti alla quinta edizione e che hanno preso il via con le prime selezioni già giovedì mattina. Spazio alla musica con decine di concerti gratuiti con gruppi provenienti dall’Indonesia, dall’Egitto, dal Giappone con i famosi taiko, i tamburi di guerra, danze e spettacoli vari per un totale di oltre trecento, fra cui la danza del leone sui pali cinese, oltre settanta conferenze con professori universitari ed esperti di settore. Fra gli appuntamenti ricordiamo quella di oggi pomeriggio alle 17:00 con il gruppo di Sea Shepherd e quella alle 16:30 con il coaching nello sport fatta da Giammarco Puntelli, Licensed PNL Coach e Sport Performance Coach che spiegherà i segreti della preparazione mentale insieme a Elisabetta Bernardini, anche lei Licensed Sport Performance Coach, in particolare riferito all’esempio dell’ultramaratoneta a livello mondiale Paolo Barghini vincitore della Jordan 2012, autore di un libro in uscita. Fra le conferenze di ieri segnaliamo quella della fondazione “Il Mandir della Pace” sul tema “India, culla di antiche millenarie saggezze, maestra di vita e di spiritualità”, con Vittorio Russo, scrittore, giornalista e storico delle religioni, nonché autore del libro “L’India nel cuore”, e Gabriella Lavorgna che ha parlato su “La mia rinascita nell’incontro con il maestro spirituale indiano Sai Baba”. Stamani il sindaco di Carrara Angelo Zubbani incontra il vice ambasciatore dell’Indonesia Priyo Iswanto per uno scambio di doni. Per ulteriori informazioni: www.festivaldelloriente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *