I Calendari delle Miss.

Alcuni aggiustamenti per Miss Europe Continental
Alcuni aggiustamenti per Miss Europe Continental 2015

Il calendario è un organizer cartaceo che ci accompagna per tutto un intero anno. Accanto alla funzione principale che è quella di ricordare le date, feste, impegni ed organizzare la propria vita, quella del buon auspicio nella bellezza è quella accessoria non meno importante. Il formato di calendario tradizionale più pratico è quello che suddivide l’anno nei 12 mesi contemplando feriali e festivi, fasi lunari, santo del giorno, numero di giorno, numero di settimana. Nel corso del tempo per impreziosire e a scopo apotropaico si sono associate a queste utili indicazioni immagini e testo, possiamo parlare di miniatura, per ciascun mese. Per quanto riguarda i tipi principali possiamo avere i calendari da parete, da scrivania e le agende che diventano libri delle feste o degli appuntamenti.

Nel tracciare la Storia del Calendario dobbiamo ricordare i seguenti avvenimenti.

Il calendario fa riferimento al calendario gregoriano (1582) di Papa Gregorio XIII (1502 – 1585) che adotta il calendario solare di Giulio Cesare (faceva riferimento a quello egizio) apportandone delle importantissime rettifiche.

Dal 1761 fu creato in foglio unico, l’Almanacco di Barbanera (detto anche lunario), una sorta di calendario illustrato che conteneva studi, misure e osservazioni, sole, luna, lunazioni, previsioni meteorologiche, eclissi, ricette, andamento delle coltivazioni.

Ma come si passa al Calendario delle miss? Percorrere a ritroso la storia di tale tipo di calendario è un pò tracciare la storia dell’indipendenza femminile da quando le donne presero a cavalcare le biciclette (1800) e indossare i pantaloni.

Thomas Murphy ed Edmond Osborne sono stati i primi negli Usa ad ideare il primo calendario con annunci pubblicitari sotto le immagini (1889). L’ideazione ingegnosa fu ispirata dal fatto che i calendari garantiscono un anno completo di pubblicità. Il primo calendario conteneva l’immagine di George Washington. Non ebbe troppo successo quindi nel 1903 ebbero l’idea di inserire l’immagine di una bellissima ragazza chiamandola “Cosette”.

Dopo alcune prime illustrazioni che ritraevano la donna nell’ambito della moda (Life magazine, Cosmopolitan, Vogue, Vanity Fair) fu la volta dei ruggenti anni ’20 in cui la donna sostituì l’uomo nelle sue mansioni e vizi a causa della lontananza per la guerra degi uomini. Con la II Guerra la donna fu ritratta nei calendari come scopo di rendimento nella belligeranza. Alla fine della guerra ci si è resi conto che il sexy poteva diventare un business quindi Madison Avenue (strada delle più prestigiose agenzie pubblicitarie di NY) applicò il concetto. In seguito fu creata la rivista Playboy che darà all’interno di una raffinatissima decenza il massimo di emancipazione alla donna sebbene la critica sia divisa per il ruolo del corpo femminile che rappresenta un’ulteriore beffa ai suoi danni divenendo donna oggetto…

L’uso del calendario miss o sexy, come gadget pubblicitario illustrato con immagini di Pin-up, è dunque una trovata di aziende americane come omaggio alla propria clientela.

In Italia, questa consuetudine è iniziata nel 1963 con il calendario Pirelli 1964, nella filiale italiana come idea della filiale inglese. Probabilmente il calendario Pirelli è quello più conosciuto e prestigioso perchè nel corso degli anni ha collezionato una serie di professionisti tra fotografi e modelle del massimo professionismo.

All’iniziativa di questa industria ne sono seguiti altri con le rivistef For men, Playboy, Max (2000). A questi sono seguiti i calendari di Panorama e Capital (2003). A questi calendari si sono aggiunti anche i calendari personali di alcune star e modelle, che imperversano tutto gli anni.

Ottobre è il mese ideale per la fotografia dei calendari per il nuovo anno alle porte. E’ un clima ideale per lo shooting. Abbiamo dunque visto all’opera un team di professionisti per la realizzazione dello shooting: il Calendario Miss Europa Continental.

Miss Europe Continental è un concorso internazionale di bellezza nato nel 2013 e realizzato da un team di professionisti del settore con lo scopo di valorizzare diverse culture e nazioni coniugando il fascino femminile italiano ed europeo. Accanto alla selezione di una miss, eletta come bellezza europea in carico un anno, per Miss Europe Continental è impegnata nella creazione di un calendario per la miss in carica.

2013 Serena Petralia (Messina 1997) Calendario 2014
2014 Nicole Di Mario (Roma 1996) Calendario 2015
2015 Lindita Idrizi (Elbasan – Albania 1996) Calendario 2016

Come location la città di Spoleto, Umbria (Italy) quest’anno ha visto la realizzazione di questo prodotto editoriale con il Direttore della Fotografia Luigi Saggese, il cui vasto curriculum lo illustra impegnato nei più importanti concorsi di bellezza, e la modella in carica Miss Europe Continental 2015 la diciottenne Lindita Idrizi.

Il confronto Fotografo-Modella
Il confronto Fotografo-Modella

Ritratto per il Calendario.
La realizzazione delle riprese fotografiche e video per il calendario prevedono il consueto corredo da ritratto che va un pò riconsiderato per la presenza della valorizzazione dell’ambiente circostante (riflettori più grandi, luci e flash più potenti, obbiettivi più corti). In realtà il calendario per quest’anno è un’idea molto originale che vuol valorizzare non solo le bellezze femminili europee ma anche le località. Quindi il calendario in questione non si limita ad essere emule di altri dello stesso genere ma compie un notevole passo avanti per il pregevole interesse culturale. Inoltre una grande importanza è avere in mente un ritratto per la fotografia dinamica. Abbiamo visto all’opera l’esimio Saggese: “metti in evidenza le tue curve… bene questa posa, voglio che ci arrivi nel movimento…”. Quindi pose ben studiate ottenute con la naturalezza del movimento. Tutto sotto gli occhi del Patron Alberto Cerqua e del Direttore Artistico Steven Giuseppe Torrisi che su preziosi consigli del manager per l’Umbria Elisabetta Federici hanno coordinato tutte le fasi di realizzazione.

Make-up maker, fotografi, parrucchieri, truccatori, hair stylist e designer moda di gran livello hanno acconciato con una enorme dettaglio e raffinatezza la modella Lindita Idrizi, selezionata tra oltre 200 ragazze di molte nazioni, il tutto per la realizzazione dei 12 frames per il calendario che avrà una tiratura di qualche migliaia di copie e sarà in distribuzione in tutta Europa.

Miss Europe Continental 2015: Lindita Idrizi
Miss Europe Continental 2015: Lindita Idrizi

Con molta probabilità la finale nazionale di Miss Europa Continental 2016 sarà realizzata sempre in Spoleto e l’organizzazione si ripromette di ingaggiare un team di professionisti e collaboratori del posto, per valorizzare le professionalità locali.

Agente per l’Umbria Elisabetta Team Events di Elisabetta Federici – email: elisabettateamevents@gmail.com

Miss Europe Continental – Via F. Kafka, 9 – Tel: +39.06/6689221 – e-mail: marketing.misseurope@gmail.com –  00143 Roma (Italia)

Segui il nostro Manuale della fotografia professionale a questo indice:
INDICE GENERALE DEL MANUALE DELLA FOTOGRAFIA PROFESSIONALE.
Parte I:Storia della Fotografia.
Parte II Tecnica fotografica.
Parte III …ancora sulla Tecnica della fotografia.
Parte IV Fotografia Professionale e Artistica.
Parte V: Leggi, Privacy, Copyrights, Liberatorie.
Parte VI: Paparazzi e Deontologia del fotografo.
Parte VII: i sensori degli apparecchi digitali [videocamere e fotocamere].
Parte VIII: l’Elettronica delle fotocamere digitali professionali.
Parte IX: Cellulari e Smartphone per la ” Fotografia “.
Parte X: Set fotografico, Piano, Allestimento e Illuminazione.
Parte XI: Fotografia per il ritratto e glamour.
Parte XII: Processori e firmware delle Fotocamere professionali.
Parte XIII: La Fotografia Fashion – Moda.
Parte XIV: Book, composit, agenzie, riviste, calendari, posa in passerella, Informatica per la Moda.
Parte XV: Post-produzione Digitale Professionale per la Fotografia.
Parte XVI:Semiotica Fotografia
Parte XVII: Fotografia in Iran
Parte XVIII: Smartphone per la Fotografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *