Maria Callas: ˝Divina˝ Highlights.

Siena, Atelier d’arte e pittura della Pittrice Anna Sticco – Via Grecia 42 – 53010 Carpineto (S.Rocco a Pilli)

Callas Highlights
Callas Highlights - Anna Sticco
Anna Sticco è una pittrice di Origini campane che vive, già da qualche anno, nelle tranquille Colline senesi. Con il Prof.Luca Filipponi e SpoletoFestivalArt, approfittando della presenza in quelle terre incantate, invitati per assistere al Premio Santa Caterina, abbiamo avuto l’onore e il piacere di essere ospiti nel suo Atelier, uno spazio artistico che abbina l’arte visuale a quella musicale. Nel periodo estivo lo spazio muta, ampliandosi nel solare ampio terrazzo che si affaccia sulle magiche Crete senesi, luogo ideale per ideare.
Anna è docente d’informatica ma possiede una preparazione pittorica ancora più antica, risalendo agli anni della fanciullezza, periodo in cui muoveva già i pennelli aspirando ad un’affermazione brillante nelle arti visuali. Il percorso si sa, è molto duro, ma con l’impegno e la costanza è riuscita ad affermarsi concretamente. La maturazione è avvenuta progressivamente e ritengo che è da menzionare un picco costituito dal suo Periodo a cavallo tra Metafisico e Art Dèco, una pittura che ricalca un po’ lo stile di De Chirico e allo stesso tempo quella della Lempika, con i colori accesi comuni ad entrambe. Coppia allo Specchio, Bus, Lo Specchio sul letto, Vulississa, sono le tele migliori in cui Anna proietta e riflette le più intime riflessioni introspettive senza condizionamenti, nella constatazione descrittiva di un umano delirio giustificato e necessario.
I soggetti più ritratti sono il mondo dei cavalli, la relazione di coppia, i personaggi famosi, e soprattutto la donna e la sua apoteosi, il ritratto della Divina, il Soprano Maria Callas. Il nuovo ciclo pittorico in cui presenta la Diva nella sua manifestazione esteriore più empirica, situazioni, appuntamenti, amori, amicizie.
Lascerei l’artista stessa descrivere i motivi della scelta adoperata che riassumiamo dal video.
Nel novembre 2009 è a Parigi per Art en Capital, in cui espone alla Mostra del Grand Palais.
In una visita al Museo del Palais Garnier, il Teatro dell’Opera di Parigi, è attirata da un manifesto in cui è ritratto il Soprano Maria Callas. Allo store del Museo acquista un libro con foto in bianco e nero della Callas. Una notte sogna un “cortometraggio” con tutta la serie delle foto che aveva memorizzato dal libro e decide che doveva raealizzare un ciclo completo in suo onore. L’amore non era sbocciato all’improvviso perchè il padre era grande appassionato dell’Opera lirica, frequentatore del Teatro San Carlo di Napoli, poi Maria è sempre stata un punto di riferimento per gli amanti del Melodramma.
L’Omaggio della Sticco alla Callas non si arresta alla produzione di bellissimi dipinti ma anche allo studio della vita, all’organizzazione di Mostre, concerti.
Prossimamente sarà a Roma per una personale che coinvolge famosi personaggi viventi collegati strettamente alla Callas.
Poi a Spoleto in una prsonale nella Galleria Duomo di Giorgio De Daoli, in occasione della quale sarà organizzato un concerto per ricordare la Callas, nel quale canterà la figlia Federica, Soprano lirico.
La video intervista contiene anche un commento diretto della Pittrice sulle sue opere più importanti.
Il quadro a cui è più legata è una tela della misura 4×3 metri intitolato “La Fête”. In dimensioni reali, sembra di vivere e rivivere il contesto in cui era inserita la Diva greca.
Un secondo dipinto molto interessante è “La Contessa di Castiglione” cugina di Cavour e amante di Napoleone III, sullo sfondo è dipinto l’obelisco di Place Vendome, uno specchio seminascosto da un velo che usava in età avanzata per nascondere le rughe. La tela ha vinto il prstigioso Premio Rieti.
Poi c’è ancora la Diva con degli amici, come Luchino Visconti e Elsa Maxwell, la giornalista e pettegola di Hollywood. Visconti è stato determinante per la Callas perchè riconobbe subito le sue doti canore. La trasformò da cantante, sistemandole l’aspetto fisico, in Diva. Maria era una spugna e apprese ben presto come comportarsi anche con la Stampa. Con la Maxwell che la osteggiava all’inizio, sfruttò il suo debole omosessuale per conquistarla, duettando piano e voce, poi, Stormy Weather in una festa organizzata a Venezia dalla giornalista.
Infine c’è allo studio qualche tela a soggetto la moda fuori scena della Divina rappresentata dall’Atelier Biki.

Una richiesta mi viene spontanea, congetturata l’enorme espressione nell’introspezione dell’artista, vorrei vedere la Callas, una divina, ma anche lei una donna e quindi umana, colta nella sua fragilità che renderebbe il Soprano ancora più perfetta nella sua Essenza.

Leggi i nostri articoli sulla Divina:
– 1 Look ed umiltà;
– 2 Segreti del Successo.
Guarda il video su CANTATADACAMERA.

Galleria fotografica.

della Pittrice Anna Sticco

Pubblicato da MELODRAMMA su giovedì 2 febbraio 2012

8 risposte a “Maria Callas: ˝Divina˝ Highlights.”

    1. Apprezziamo molto. Conosciamo il tuo debole per questa Artista Divina! Grazie Anna, ci fa sempre piacere ascoltare i tuoi graditissimi commenti.

  1. hello,

    i would like to get in contact with mrs. Anna Sticco. Is there someone who could send me here email adress? I am working on an “International Maria Callas Bibliography”.

    Thanks to evryone who might be able to help.

    benedict (Germany)

    1. Hello Mr Gagelmann, we are very kind and proud on your pass in our site Notitiae, thank you. We have to congratulate for your interest and work on the Greek soprano. In this period the painter expose in Assisi at Bibenda her gold works. http://www.facebook.com/events/313935278734698/ Her address and contact numbers:

      Anna Sticco Pittrice
      Via Grecia, 42
      Sovicille
      tel: +39-(0)577-392979
      cellulare: +39-393-2056517
      email: annasticco@yahoo.com

      http://annasticco.altervista.org/site1/contatti.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *