Risultati definitivi Elezioni Politiche 2013: percentuali e seggi.

Roma, addì 26 febbraio 2013

Dopo gli aggiornamenti minuo per minuto del 25 febbraio, abbiamo i dati definitivi del VIMINALE, Ministero degli Interni Repubblica Italiana.

Neve centro Italia
Elezioni invernali 2013
SENATO
Elettori: 42.271.957 – Votanti: 31.751.350 75,11 % – Sezioni pervenute: Definitivo 60.431 -Dato aggiornato al 26/02/2013 – 14:00
Percentuali e seggi (su un totale di 301 seggi)
SX —> 31,63% per un totale di 120 seggi
DX—> 30,72% per un totale di 117 seggi
Grillo —> 23,79% per un totale di 54 seggi
-Manca la maggioranza assoluta-
Pd —> 105 (27,43%)
Pdl —> 98 (22,30%)
M5S Grillo —> 54 (23,79%)

Schede bianche 369.301 che è l’1,16% del totale delle schede
Schede nulle 762.669 che è il 2,40% del totale delle schede
Schede contestate e non assegnate 1.835
Dati 2008 Schede bianche 448.507 Schede non valide (bianche incl.) 1.284.067

CAMERA DEPUTATI
Elettori: 46.906.343 – Votanti: 35.271.540 75,19 % – Sezioni pervenute: Definitivo 61.446 -Dato aggiornato al 26/02/2013 – 09:59
Percentuali e seggi (su un totale di 617 seggi)
SX —> 29,54% per un totale di 340 seggi
DX—> 29,18% per un totale di 124 seggi
Grillo —> 25,55% per un totale di 108 seggi

M5S Grillo —> 108 (25,55%)
Pd —> 292 (25,42%)
Pdl —> 97 (21,56%)

La vittoria conseguita dalle 2 opposte coalizioni quella di Sinistra alla Camera e quella di destra al Senato non consentono una governabilità e quindi il mandato per formare un nuovo Governo diventa molto problematico, a meno che i leader delle coalizioni abbiano un dialogo tra loro o con il M5S di Grillo. La semplice analisi percentuale dei dati al Senato darebbe una vittoria alla sinistra, mentre non è così, perchè il calcolo dei seggi viene fatto ed attribuito in base ai risultati ottenuti nelle singole Regioni con relativo premio di maggioranza parziale. Ecco spiegato il motivo legittimo della vittoria della coalizione di Centro destra al Senato. Con i voti in più conquistati all’estero e nel Molise, il centrosinistra conquista la maggioranza relativa al Senato ma non sono sufficienti per quella assoluta (160 seggi). Situazione di stallo insomma al Senato.

Schede bianche 395.286 che è l’1,12 % del totale delle schede
Schede nulle 871.780 che è il 2,47 % del totale delle schede
Schede contestate e non assegnate 1.951

Dati 2008 Schede bianche 485.870 Schede non valide (bianche incl.) 1.417.315

Lazio 1
Pd: Pier Luigi Bersani, Enrico Gasbarra, Stefano Fassina, Marietta Tidei, Ileana Argentin, Paolo Gentiloni Silveri, Micaela Campana, Michele Pompeo Meta, Umberto Marroni, Matteo Orfini, Maria Anna Madia, Roberto Morassut, Giovanni Cuperlo, Renzo Carella, Roberto Giachetti, Marco Miccoli, Maria Coscia, Francesco Saverio Garofani, Lorenza Bonaccorsi, Monica Gregori, Marta Leonori;
PdL: Angelino Alfano, Fabrizio Cicchitto, Renata Polverini, Sestino Giacomoni, Beatrice Lorenzin, Gianfranco Sammarco;
Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni;
Sel: Nichi Vendola, Massimiliano Smeriglio, Sergio Boccadutri;
M5S: Federica Daga, Marta Grande, Roberta Lombardi, Alessandro Di Battista, Adriano Zaccagnini, Carla Ruocco, Stefano Vignaroli, Massimo Enrico Baroni;
Scelta Civica: Mario Marazziti, Domenico Rossi;
UdC: Paola Binetti.

Lazio 2
Pd: Donatella Ferranti, Giuseppe Fioroni, Alessandro Mazzoli, Fabio Melilli, Maria Teresa Amici, Pierdomenico Martino, Alessandra Terrosi;
Sel: Nichi Vendola;
PdL: Rocco Crimi, Vincenzo Piso, Barbara Saltamartini;
Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni;
M5S: Massimiliano Bernini, Cristian Iannuzzi, Luca Frusone;
Scelta Civica: Federico Fauttilli.

Eletti umbri Camera.
Marina Sereni, Gianpiero Bocci, Giampiero Giulietti, Anna Ascani, Walter Verini (del Pd); Tiziana Ciprini, Filippo Gallinella (M5S); Pietro Laffranco (Pdl); Adriana Galgano (Lista Monti).

Eletti umbri Senato.
Miguel Gotor, Gianluca Rossi, Nadia Ginetti e Valeria Cardinali (del Pd); lo Spoletino Stefano Lucidi (M5S Grillo); Luciano Rossi (Pdl); Linda Lanzillotta (Scelta civica con Monti).

Elezioni Europee e Regionali 2014, risultati aggiornati in tempo reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *