Visioninmusica 2012.

Da Kubrick a Mingus, da Javier Girotto a Gegè Telesforo, da Fabrizio Bosso a Simona Bencini, tutte le visioni e le suggestioni che ci aspettano con l’ottava edizione di Visioninmusica. Nomi prestigiosi, esclusive e anteprime regionali disegnano un cartellone in cui le sonorità spaziano nei diversi ambiti della musica contemporanea, tra tradizione e sperimentazione. Un denso programma che, in linea con le finalità e la direzione artistica di Visioninmusica, sposa la qualità e l’originalità di progetti interdisciplinari, in cui musica, voce e immagine si incontrano dando vita a viaggi visivi ed emozionali.

Il 12 gennaio Gegè Telesforo Quintet presenta in anteprima regionale “So Cool”. Cantante, percussionista, polistrumentista, giornalista, conduttore radio-televisivo ed entertainer, Gegè Telesforo trova nella musica il denominatore comune delle sue infinite attività. Nato artisticamente con Renzo Arbore, ha saputo individuare un proprio progetto di ricerca che trova nello scat – I’improvvisazione della voce – il nodo centrale del suo percorso. All’Auditorium Gazzoli presenta uno dei progetti più interessanti del panorama musicale contemporaneo, con alcuni fra i più apprezzati professionisti del jazz italiano. Uno spettacolo in musica che vede protagonista “So Cool”, album con cui Telesforo ha raccolto internazionali consensi di critica e pubblico. Al suo fianco, tra gli altri, Giuseppe Bassi, contrabbassista di fama internazionale; il drumming raffinato di Marco Valeri; Domenico Sanna, uno dei migliori giovani pianisti del jazz italiano e il polistrumentista Alfonso Deidda.

Il 27 gennaio Simona Bencini & L.M.G Quartet presentano “Spreading love”. Nota come leader dei Dirotta su Cuba e come una delle voci femminili più interessanti della musica italiana, Simona Bencini sarà accompagnata sul palco dell’Auditorium Gazzoli da una formazione d’eccezione come quella di L.M.G. Quartet: protagonista il suo primo album jazz “Spreading Love”. Presentato al Blue Note di Milano, il progetto propone arrangiamenti eclettici in cui tecnica, capacità improvvisative e un gusto mai scontato coniugano la cultura jazz tradizionale con le sonorità più moderne della world music. In repertorio standard celebri che attraverso arrangiamenti originali tornano a nuova vita. Uno spettacolo in cui l’armonia vocale di Simona Bencini si sposa con le incursioni di Mario Rosini al piano e la potenza della sezione ritmica di due musicisti di grande esperienza, come Mimmo Campanale (batteria) e Giuseppe Bassi (contrabbasso).

Il 9 febbraio Fabrizio Bosso & Javier Girotto Latin Mood saranno i protagonisti di un’altra anteprima regionale: “Vamos”. Un accostamento di talenti indiscussi della scena musicale contemporanea come il sassofonista Javier Girotto e il trombettista Fabrizio Bosso, dà vita con “Vamos” (titolo del secondo album di questo gruppo in uscita a marzo 2012), a un’indagine sulle possibili connessioni tra il jazz di matrice latina e quello più tradizionalmente noto. Accompagnati, come nel primo disco “Sol”, da Natalio Mangalavite al pianoforte e voce, Luca Bulgarelli al basso elettrico (anche voce e chitarra in un brano), Lorenzo Tucci alla batteria e Bruno Marcozzi alle percussioni, Girotto e Bosso sono i protagonisti di uno spettacolo intenso in cui i ritmi e gli scenari si moltiplicano spaziando tra tango, milonga, chacarera, candombe. Nessun esotismo gratuito: tutte ritmiche che risplendono in chiave jazzistica.

Altra esclusiva regionale è quella che il 23 febbraio vedrà protagonista Boris Savoldelli in “Biocosmopolitan”_ “Un maestro di contorsionismi vocali”, “Genio”, “Vocalist prodigioso”, sono solo alcuni degli epiteti con cui la più prestigiosa critica internazionale ha descritto uno dei più interessanti talenti del panorama vocale contemporaneo. Continuamente alla ricerca di nuove forme espressive vocali che emergono nei suoi tre album – da quella più melodica di Insanology (2008), a quella più dark e sperimentale di Protoplasmic (2009) Savoldelli (per la prima volta in Umbria) presenta a Terni Biocosmopolitan (2011), prodotto e pubblicato dalla storica etichetta newyorkese Moonjune, l’album segna la preziosa collaborazione con Paolo Fresu e Jimmy Haslip e la conferma di un talento in ascesa in tutto il mondo.

Uno spettacolo unico e coinvolgente è quello di un’altra esclusiva regionale prevista il 9 marzo: “Omaggio a Stanley Kubrick_ Ears Wide Shut”, di cui saranno protagonisti Mauro Campobasso & Mauro Manzoni Quartet. Quattro amici cinefili – Mauro Campobasso, Mauro Manzoni, Pino Bruni e Stefano Zenni – e l’idea di realizzare un montaggio di sequenze dai film di Kubrick, per musicarlo con una nuova colonna sonora. È con queste premesse che nasce “Ears Wide Shut”, progetto musicale che rende omaggio a Kubrick e al suo cinema. L’intera sfera musicale del cinema di Kubrick diventa un corpus unitario, un universo autoriale, un repertorio da cui emergono celebri brani e non solo. Sviluppato musicalmente sulla traccia visiva montata per associazioni iconografiche e tematiche da Pino Bruni, Ears Wide Shut è andato in scena per la prima volta nel 2008 al Teatro Massimo di Pescara, replicando il grande successo in altri teatri italiani.

Il 23 marzo chiuderanno l’ottava edizione di Visioninmusica i Quintorigo con “Play Mingus”. Fortunato e acclamato spettacolo, già protagonista di una lunga e importante tournée nei più prestigiosi teatri e festival di tutta Italia, “Quintorigo Play Mingus” è una rilettura moderna di uno dei geni più innovativi del jazz moderno, Charles Mingus (1922-1979). Gli arrangiamenti in stile Quintorigo dei suoi brani più celebri si alternano alle letture di alcuni passi significativi della sua autobiografia e a suggestivi elementi scenografici. Ne consegue un coinvolgente e poetico dialogo fra Quintorigo e Mingus, che spazia fra jazz e contaminazioni, fra passato e contemporaneità, da cui emerge uno spaccato della società americana ante e dopoguerra, delle sue tematiche razziali, politiche e di costume. Special guest della serata sarà il grande clarinetto di Gabriele Mirabassi, protagonista di alcuni brani dell’omonimo disco.

Tutti gli spettacoli si svolgeranno all’Auditorium Gazzoli e inizieranno alle ore 21.00.

Visioninmusica, coerentemente con la sua missione di diffusione culturale e musicale di qualità, offre l’abbonamento all’intera stagione 2012 (6 spettacoli) a un prezzo contenuto e assolutamente vantaggioso: soli 60 euro. Gli abbonamenti saranno in vendita presso New Sinfony a partire dall’8 dicembre 2011 fino alla sera del primo spettacolo. I biglietti per i singoli spettacoli si potranno acquistare dall’8 dicembre 2011 presso tutte le rivendite Greenticket o la sera stessa al botteghino.

VISIONINMUSICA 2012 È SOSTENUTA DAL CONTRIBUTO DI: MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÁ CULTURALI, REGIONE DELL’UMBRIA, ASSESSORATO ALLA CULTURA DEL COMUNE DI TERNI, CAMERA DI COMMERCIO DI TERNI e FONDAZIONE CARIT.

SPONSOR VISIONINMUSICA 2012: UNICREDIT, ASSITALIA, CONTI IN PIAZZA, ESKIGEL, FUCINE UMBRE, GRUPPO TERNI ENERGY, PAGINE SÌ, STUDIO FOSCOLI CONSULENZA, SUPERCONTI SUPERMERCATI, ALFIO TRATTORIA MODERNA, BAR LA FENICE, HOTEL DE PARIS.

MEDIA PARTNER 2012: CORRIERE DELL’UMBRIA, RADIO GALILEO.

ABBONAMENTI E BIGLIETTI ONLINE: WWW.GREENTICKET.IT

ABBONAMENTO A 6 SPETTACOLI: EURO 60 (in vendita dall’8 dicembre 2011 presso New Sinfony – Terni)

BIGLIETTI INTERI: EURO 15 e RIDOTTI*: EURO 12 (spettacoli del 12/01, 09/02, 23/03)

BIGLIETTI INTERI: EURO 12 e RIDOTTI*: EURO 10 (spettacoli del 27/01, 23/02, 09/03)

*Soci Visioninmusica 2012, Soci Filarmonica Umbra 2012, under 21 e over 65.

A TERNI ACQUISTO BIGLIETTI PRESSO:

NEW SINFONY – galleria del Corso 12 – TERNI (numero a pagamento 895 9697911)

Tutte le informazioni sul sito: WWW.VISIONINMUSICA.COM

VISIONINMUSICA SCUOLA 2012

Visioninmusica, parallelamente alla sua stagione serale, propone una serie di concerti dedicati al giovane pubblico di studenti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori. Visioninmusica Scuola 2012 si articola in quattro eventi che, sviluppando ulteriormente la felice intuizione delle passate stagioni “Ascoltare con gusto”, vanno alla scoperta della musica in maniera coinvolgente e didatticamente qualificata. Per l’Anno Scolastico 2012 Visioninmusica ha individuato quattro stimolanti temi da proporre ai ragazzi attraverso la collaudata formula della lezione concerto: la musica pop, la musica elettronica, la voce, la narrazione per suoni e immagini. Il gruppo Daisyphonic proporrà un viaggio avveniristico alla scoperta dei colori del suono attraverso una commistione tra computer music e live-music. Nadia Straccia in trio presenterà un eclettico ritratto musicale e personale di Madonna, la regina del pop, ripercorrendone la carriera e interpretando i suoi maggiori successi. Boris Savoldelli svelerà le nuove possibilità che la tecnologia consente alla voce umana. Chiuderà l’edizione 2012 un originale progetto multimediale ispirato alla fiaba “Alice nel paese delle meraviglie” di cui sarà protagonista lo straordinario talento dell’artista ternana Gabriella Compagnone alla sabbia, accompagnata dalle melodie del sassofonista Edoardo Fiorini.

Gli spettacoli si svolgeranno tutti all’Auditorium Gazzoli alle ore 10.00 e alle ore 11.30.

L’entrata è riservata agli studenti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori della provincia di Terni.

L’ingresso agli spettacoli della scuola è di EURO 5,00.

VISIONINMUSICA SCUOLA 2012 È SOSTENUTA DAL CONTRIBUTO DI:

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÁ CULTURALI, ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE DEL COMUNE DI TERNI, II CIRCOSCRIZIONE NORD, REGIONE DELL’UMBRIA, FONDAZIONE CARIT.

Tutte le informazioni sul sito: WWW.VISIONINMUSICA.COM

CONCERTO DI NATALE

Come da tradizione, anche quest’anno Visioninmusica ha curato l’organizzazione del “Concerto di Natale” offerto alla cittadinanza dalla Fondazione CARIT e dalla CARIT Spa. Nella suggestiva cornice della romanica chiesa di San Francesco, venerdì 9 dicembre alle ore 21, si esibirà l’Orchestra Filarmonica di Belgrado diretta da Charles Olivieri-Munroe con un prestigioso programma dedicato alla musica di Richard Wagner, Niccolò Paganini, Camille Saint-Saëns e Franz Liszt. Il concerto vedrà l’eccezionale partecipazione del violinista Stefan Milenkovich – alla sua prima apparizione a Terni- talento di caratura internazionale, con alle spalle una carriera strabiliante, già protagonista assoluto nelle sale da concerto di tutto il mondo.

INGRESSO LIBERO

Tutte le informazioni sul sito: WWW.VISIONINMUSICA.COM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *